PROGRAMMA: ORARI E TEMI DELLE LEZIONI

SABATO 6 MARZO

14:00 – 15:00 Introduzione al workshop – con Gloria e Thomas

15:00 – 17:00 Aspetti relazionali dei BNP: movimento, comunicazione, stati della mente ed emozioni (centro e periferia, terra e spazio, il ciclo di yield, push, reach e pull, mondo interno ed esterno, forma e transizione) – con Walburga.

17:00 – 17:15 Pausa

17:15 – 19:15 Pattern di sviluppo e il sistema nervoso: viaggio dal dentro al fuori e dal fuori al dentro (simpatico e parasimpatico, nervi spinali e periferici, pattern spinale, tratti ascendenti e discendenti) – con Jeanette

DOMENICA 7 MARZO

14:00 – 14:30 Check-in e domande

14:30 – 16:30 Il senso del movimento: attenzione, percezione, attivazione e comunicazione tra cellule e cervello (propriocezione, sistema vestibolare, riflesso tonico labirintico, BNP e sistemi corporei) – con Gloria

16:30 – 16:45 Pausa

16:45 – 18:45 Stratificazione dei sistemi corporei, i sensi e i pattern di sviluppo per la libertà di movimento del collo (postura, visione e propriocezione, pattern omologo, tronco cerebrale, organi, fascia) – con Thomas

18:45 – 19:00 Pausa

19:00 – 19:30 Condivisione e chiusura

I DOCENTI

Gloria Desideri è insegnante/practitioner di Body-Mind Centering® e Infant Developmental Movement Educator (IDME). Dal 2006 dirige i programmi formativi BMC® in Italia e da allora ha formato diverse generazioni di educatori e operatori BMC®. Attraverso Leben nuova, l’organizzazione da lei fondata, cura attività di networking e di sostegno per allievi e colleghi che applicano l’approccio BMC® in vari campi e contesti, promuovendo questo approccio somatico nel nostro Paese. Certificata Kinetic Awareness™ Teacher e Somatic Experiencing® Practitioner, con un background di danzatrice e coreografa professionista (1977 – 1992), Gloria integra nel suo lavoro numerose pratiche somatiche e di movimento e studi sul continuum corpo-mente. Ha una vasta esperienza nel campo dello sviluppo infantile, dei bisogni speciali e della terapia per adulti con sintomi di stress post-traumatico. Ha collaborato con la ASL di Viterbo in progetti per bambini con gravi disabilità, le loro famiglie, terapisti e caregiver. Gloria insegna in Italia e all’estero e ha una pratica privata a Tuscania (VT).

Jeanette Engler vive a Zurigo. Il suo interesse e la sua passione per il movimento, la danza e il lavoro corporeo l’hanno portata a studiare danza postmoderna e altre pratiche e discipline somatiche (improvvisazione, Releasing Technique, Tai Chi Chuan, Aikido). Ha inoltre presentato le sue coreografie e ha danzato nella compagnia di Susan Rethorst a New York nella seconda metà degli anni ’80. Jeanette è certificata BMC® Practitioner (1994) e BMC® Teacher (1998), è Somatic Experiencing® Practitioner, Osteopata certificata (SICO- Swiss International College of Osteopathy) e ha studiato terapia Craniosacrale con Rudolf Merkel. Dal 1999 insegna nei programmi di formazione BMC® in Europa. In Italia ha iniziato a insegnare presso Leben nuova nel 2006, nel primo programma di formazione. Da allora insegna regolarmente nei programmi SME e BMC® Practitioner a Tuscania. Ama collaborare con altri insegnanti continuando così ad alimentare la porpria crescita personale e il suo interesse per la materia di studio approfondendola e applicandola alla vita e al proprio lavoro.

Walburga Glatz è insegnante certificata di Body-Mind Centering® (BMC®), terapista ed educatrice di movimento somatico (registrata ISMETA) ed educatrice IDME (Infant Developmental Movement Education). Si è inoltre formata in Terapia Cranio-Sacrale e Drenaggio Linfatico, ha praticato diverse tecniche e discipline: Nuova Danza, Action Theatre, Butoh, T’ai Chi, e Tango Argentino. Prima di dedicarsi completamente al BMC® ha svolto una carriera in giurisprudenza con un dottorato di ricerca. Vive a Berlino (Germania), insegna a livello internazionale, principalmente in programmi di certificazione BMC® in tutto il mondo, è infatti direttrice di tre programmi BMC® e IDME autorizzati da The School for Body-Mind Centering®: due in Europa (Slovacchia e Spagna) e uno in Sud America (Argentina). Nel suo lavoro sia con adulti che con bambini, il suo obiettivo principale è quello di dare concretamente spazio a un’esplorazione libera dal giudizio, e alla filosofia e alla poesia del corpo.

Thomas Greil è insegnante di BMC® certificato e Registered Somatic Movement Therapist (RSMT). Insegna BMC® in programmi di certificazione in Europa e negli Stati Uniti dal 2003, ed è co-fondatore di SOMA, l’organizzazione francese autorizzata. La sua passione per la ricerca sul movimento, sul tocco e sull’espressione corporea lo ha portato a interessarsi dello sviluppo neuromotorio infantile, e dei modi in cui il gesto e la percezione si costruiscono nei vari ambiti personali, sociali e culturali della vita. Il suo lavoro è particolarmente dedicato ad accompagnare le famiglie di bambini con fragilità. Ha creato “Making Connections” un progetto per dare sostegno a famiglie di bambini con bisogni speciali. Il progetto include sessioni individuali, per bambini e genitori, e laboratori rivolti a genitori, professionisti e terapisti nel campo dell’assistenza. È inoltre un operatore JKA (Jeremy Krauss Approach). Insieme a Carla Bottiglieri ha fondato minima somatica, un nucleo di ricerca e pratica somatica, che indaga forme di circolazione e condivisione della conoscenza del corpo.