Body-Mind Centering®

Bonnie Bainbridge Cohen in sessione di lavoro

La natura si organizza in pattern. Anche in noi, che della natura siamo parte, si formano dei pattern. La mente è come il vento e il corpo è come la sabbia: se vuoi sapere come soffia il vento, puoi guardare la sabbia.
Bonnie Bainbridge Cohen

Body-Mind Centering (BMC) è un approccio integrato all’analisi e alla rieducazione del movimento somatico: attraverso l’embodiment e la riorganizzazione dei pattern porta ad accrescere la consapevolezza e l’efficienza con cui ci si muove nel mondo.

BMC si sviluppa dalla ricerca di Bonnie Bainbridge Cohen sul continuum corpo-mente, da lei avviata nei primi anni ’70 e condivisa nel tempo con un gran numero di collaboratori, studenti e pazienti che contribuiscono alla crescita e alla diffusione di questo approccio.

Lo studio del BMC si basa su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sugli schemi di sviluppo senso-motorio in età evolutiva. Fa uso di una varietà di principi teorico-funzionali e di pratiche nell’esplorazione di tutti i sistemi corporei, del respiro e della vocalizzazione, dei sensi e della percezione, dell’arte del tocco delle mani e del movimento. Ha una vasta gamma di applicazioni: educazione e pratica del movimento, danza, yoga, bodywork, riabilitazione, psicoterapia, sviluppo infantile, educazione, musica, voce, arte, meditazione, arti marziali, atletica e altre discipline che coinvolgono l’insieme mente-corpo.

Body-Mind Centering® e BMC® sono marchi registrati di proprietà di Bonnie Bainbridge Cohen, usati dietro sua autorizzazione. I corsi dei programmi formativi in Italia sono diretti da Gloria Desideri e organizzati da Leben nuova.

Leggi la biografia di Bonnie Bainbridge Cohen.

Diffusione del BMC nel mondo

Nel 1973, a New York, Bonnie Bainbridge Cohen fonda The School for Body­Mind Centering (SBMC), dando inizio a una ricerca e sviluppando un suo approccio didattico allo studio del movimento e dell’arte della riorganizzazione dei pattern attraverso il tocco. Nel 1977 Bonnie si trasferisce con il marito Len Cohen e i figli ad Amherst in Massachusetts dove continua la sua ricerca e forma operatori e insegnanti BMC. Nel 1982 la struttura di base dell’intero programma formativo viene completata, anche se da allora in poi il curriculum degli studi sarà in continua evoluzione, arricchito di sempre nuova materia e nuovi modi di esplorare la struttura corporea e di sviluppare coscienza dei processi di integrazione psicofisica.

Dopo un primo decennio di diffusione sopratutto negli Stati Uniti, l’approccio BMC, si diffonde anche in Europa a partire dai primi anni ’90. Nel 1994 un primo programma formativo europeo viene offerto in Olanda, poi un nuovo ciclo viene avviato nel 2003 in Germania.

A partire dal 2006, cominciano a nascere dei centri indipendenti e autorizzati dalla SBMC all’uso del marchio registrato e abilitati a offrire programmi di certificazione BMC®: in Europa, Leben dà l’avvio a questa nuova fase, poi subito dopo aprono i centri SOMA in Francia, Moveus in Germania, EMA nel Regno Unito, e Babyfit in Slovacchia. Altre scuole nascono poi in Nord America (Kinesthetic Learning Center) e in Brasile (Corporalmente). Al momento, nuovi centri si stanno sviluppando in Polonia, Canada e Cina.

Al di fuori dei centri autorizzati da The School for Body­Mind Centering®, l’approccio BMC si diffonde anche grazie a tanti individui, artisti, operatori, terapisti, bodyworker, che l’hanno praticato o ne sono venuti indirettamente a contatto. Oggi il BMC permea vari campi e si integra con una vasta gamma di professionalità e interessi diversi.

This post is also available in: Inglese